GREEN FUTURE

L’Ente di Formazione ISOGEA nel 2009 ha partecipato, con due progetti, al bando “GREEN FUTURE - AVVISO PUBBLICO DI CHIAMATA DI OPERAZIONI DA REALIZZARE CON IL CONTRIBUTO DEL FONDO SOCIALE EUROPEO 2007-2013 OBIETTIVO 2 – ASSE OCCUPABILITA’” dell’ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE - Direzione Generale Servizio Programmazione e Gestione del Sistema della Formazione Professionale della Regione Autonoma Sardegna.
Con il presente bando la Regione Autonoma della Sardegna, in coerenza con gli obiettivi strategici del POR FSE 2007/2013 e con il Programma annuale 2009, intendeva realizzare misure per incrementare e migliorare l’occupazione nel proprio territorio, offrendo a persone in difficoltà occupazionali, opportunità di sviluppo delle proprie competenze coerenti con i fabbisogni del mercato del lavoro, finalizzate a promuovere la creazione d’impresa su tematiche ambientali, in particolare nei settori emergenti e in quelli che rappresentano punti di forza del territorio stesso. In particolare il bando mirava a finanziare azioni per l’ASSE II Occupabilità, cioè avviare azioni formative, di accompagnamento, di orientamento e di consulenza, a carattere integrato, per favorire l’inserimento stabile e qualificato nel mercato del lavoro della popolazione in età lavorativa.
I destinatari delle operazioni sono infatti i disoccupati, gli inoccupati, i lavoratori in CIG, i lavoratori migranti, in mobilità o comunque sottoposti a forme o minacce di espulsione dal mercato del lavoro. Le operazioni previste riguardano azioni integrate per promuovere e sostenere l’imprenditorialità e la creazione di imprese che, in coerenza con le scelte previsionali nel POR FESR 2007-2013.

Il bando proponeva alle agenzie formative dei progetti nei seguenti ambiti:
- miglioramento delle prestazioni ambientali (risparmio idrico, energetico, …), attraverso l’adozione di sistemi di gestione ambientale (ISO 14001 e/o EMAS) o di marchi ecologici (Ecolabel europeo);
- attivazione di filiere produttive collegate all’aumento della quota di energia prodotta da fonti rinnovabili, e/o servizi tecnici di supporto;
- sperimentazione e supporto tecnico all’adozione di modelli di consumo energetico basati sul risparmio e la sostenibilità ambientale;
- valorizzazione della rete ecologica e delle biodiversità per migliorare la qualità dell’ambiente e
promuovere opportunità di sviluppo sostenibile;
- valorizzazione e tutela dell’ambiente naturale, culturale, delle biodiversità, nella logica dello sviluppo dell’attrattività della Sardegna, quale ambiente di interesse e accoglienza turistica;
- valorizzazione dei beni e delle attività culturali della Sardegna quale vantaggio comparato, per rafforzare la coesione sociale e migliorare la qualità della vita dei residenti;
- servizi di supporto al miglioramento della qualità e delle prestazioni ambientali delle aree urbane, anche quale contributo ambientale allo sviluppo urbano sostenibile;
- prevenzione alla produzione dei rifiuti, loro recupero e trattamento.

L’Ente di Formazione ha ricevuto, da questo bando, il finanziamento per le operazioni: